Tratto dall'edizione numero 13 del 02/12/2022

Durigon: nel 2024 addio alla legge Fornero

di Claudio Brachino

scritto il

Parla al Settimanale il Sottosegretario al Lavoro, Claudio Durigon: Quota 103 non è un palliativo ma il primo passo per una riforma complessiva e necessaria delle pensioni.

“Ricordo bene sia le polemiche sia i dubbi che sollevarono le nostre contestazioni alla legge Fornero. Polemiche e dubbi che ritenevo allora e ritengo oggi abbastanza strumentali. La legge Fornero è fatta male, toglie certezze e penalizza chi esce dal mondo del lavoro. Cambiarla era possibile e lo abbiamo fatto nonostante chi era all’opposizione, in particolare modo il Pd e la sinistra, riteneva che non fosse possibile. Invece il governo, grazie alla Lega, ha introdotto Quota 100, una riforma che ha funzionato, ha permesso a migliaia di persone di andare in pensione con regole certe senza mettere in crisi i conti pubblici e dell’Inps. Ma, come giustamente ha ricordato lei, si tratta solo del primo passo per superare definitivamente la legge Fornero”.