Tratto dall'edizione numero 19 del 13/01/2023

Meno acquisti da Russia e Cina: autarchia Ue sulle materie prime

di Lorenzo Consoli

scritto il

Bruxelles si prepara alla autonomia geostrategica con obiettivi coordinati

La presidente della Commissione, Ursula von der Leyen, lo aveva annunciato a sorpresa durante il suo discorso sullo stato dell’Unione del 2022, nel settembre scorso davanti alla plenaria del Parlamento europeo a Strasburgo: l’Esecutivo comunitario proporrà entro il primo trimestre di quest’anno un pacchetto chiamato EU Critical Raw Materials Act, volto a garantire un approvvigionamento adeguato e diversificato delle materie prime essenziali per lo sviluppo dell’economia digitale europea e per la transizione energetica prevista dal Green Deal, in un contesto di accresciuti rischi geopolitici per le catene del valore, e in previsione di un forte aumento della domanda (e dei prezzi) di questi materiali.