Tratto dall'edizione numero 14 del 09/12/2022

Difesa personale sul web. Prima lezione: lo “smishing”

di Umberto Rapetto

scritto il

Non esiste un vero e proprio cyber-judo, ma sarebbe bello diventare cintura nera di un’arte marziale che può aiutare a sopravvivere nell’era digitale ed evitare le insidie che ogni giorno assillano l’homo tecnologicus…

La “pesca miracolosa” dei criminali tecnologici prosegue da anni, nonostante avvertimenti e raccomandazioni continui che sollecitano a far uso della prudenza come del prezzemolo in cucina.