Tratto dall'edizione numero 1718 del 30/12/2022

Fisco: lettera a Babbo Natale per l’anno che verrà

di Antonio Tomassini

scritto il

La Legge di bilancio sdoganata dal governo lascia aperte molte questioni tributarie da affrontare a partire da gennaio, tra cui flat tax, delega fiscale, diversa fotografia dei patrimoni e un profondo ripensamento della cultura dei bonus. Occorre riformulare un nuovo patto basato sulla corretta conoscenza dei contribuenti.

Babbo Natale ha avuto desideri più importanti da soddisfare, in primis quelli dei bambini, che in Italia scarseggiano ed è questo il nostro principale problema, poi quelli che ruotano intorno alla pace, fino a quelli di un’economia che trovi il suo baricentro sul benessere dei singoli più che sul Pil, combattendo tempeste temporanee come quelle del nostro amaro tempo su inflazione e caro energia.