Tratto dall'edizione numero 11 del 18/11/2022

Il boomerang dell’attacco simulato e lo specchio della Regina cattiva

di Umberto Rapetto

scritto il

Molte aziende vogliono sentirsi dire di essere “la più sicura del Reame” e non di rado trovano interlocutori compiacenti subito pronti ad assecondarle. La simulazione di un cyber attacco è però limitata e il suo risultato spesso coincide solo con la robusta fattura del consulente

La paura di invecchiare affligge il gentil sesso. Il mondo imprenditoriale, invece, vive il timore di vedere i propri sistemi messi al tappeto dall’hacker di turno. Non è quest’ultima una delle preoccupazioni prioritarie, ma il succedersi degli incidenti informatici inizia a scuotere gli animi e a ingenerare una certa (speriamo duratura) consapevolezza del rischio.