Tratto dall'edizione numero 12 del 25/11/2022

Cofle: multinazionale grazie al Totocalcio

di Luca Cereda

scritto il

Cofle, fondata in una stalla nel '64 grazie a una vincita di 500mila lire oggi realizza sistemi di comando e cavi per big come Ferrari e Maserati.

Nacque in una stalla grazie alla somma vinta a un concorso a premi, ora è quotata in Borsa e con sei aziende in quattro Paesi del mondo, un ufficio di rappresentanza in Usa e uno in Cina, dà lavoro a 600 dipendenti. È la storia della Cofle, un’azienda di Trezzo sull’Adda, a una manciata di chilometri da Milano. Volontà, abnegazione, ma anche un pizzico di fortuna: questi gli ingredienti che nel 1964 hanno permesso a Bruno Barbieri di fondare quella che è diventata oggi la classica multinazionale tascabile italiana, leader in un settore ad altissima tecnologia come l’automotive.