Tratto dall'edizione numero 1718 del 30/12/2022

Giuseppe Russo: imprese

di Redazione Il Settimanale

scritto il

In una congiuntura mondiale negativa, il Pil italiano è aumentato più degli altri Paesi europei grazie alle piccole e medie imprese, più reattive in tempi di crisi. Ma vanno aiutate a superare i loro limiti

Il 2023 si sta avvicinando. Non rimpiangeremo troppo l’anno di calendario che sostituirà. La guerra, l’inflazione, la crisi energetica assieme al rialzo dei tassi di interesse e quindi del costo del denaro si sono abbattuti sull’economia europea. Eppure, ci saremmo aspettati che il solito “vaso di coccio” della nostra economia avrebbe avuto la peggio. Non è stato così.