Tratto dall'edizione numero 13 del 02/12/2022

Demus: dal caffè non si butta nulla

di Franco Vergnano

scritto il

Demus di Trieste: farmaci, cosmetici, cera, biogas, così sfruttiamo il chicco di caffè prima che arrivi alla torrefazione, senza buttare via niente.

L’apripista lo fece, qualche lustro fa, la Scotti. Stiamo parlando del riciclo, allora per ottenere energia, della pula del riso. Adesso è una PMI triestina che, seguendo la strada dell’innovazione tracciata dalla multinazionale pavese è diventata leader nella decaffeinizzazione del caffè verde: ossia, come ti riciclo gli scarti nella parte a monte della filiera produttiva.