Tratto dall'edizione numero 19 del 13/01/2023

Inceneritori addio: scarti del riso tesoro per l’edilizia

di Pierluigi Masini

scritto il

Dai pannelli isolanti ai termo-intonaci, la biellese Ricehouse dà nuova vita alla lolla, ottenuta dalla trebbiatura del risone: un successo commerciale e di immagine.

Lolla. Nome buffo per un parente stretto della pula e della paglia, ottenuto dalla trebbiatura del risone, il riso grezzo. Lolla, pula e paglia, sono tutti scarti della lavorazione di questo nobile cereale. Di solito, una volta messi al sicuro i chicchi di varie qualità – che rappresentano un’eccellenza Dop dei territori di Biella e Vercelli, dove ettari di campi allagati sono da sempre destinati alla sua coltivazione – questa montagna di fibre viene avviata all’inceneritore. Bruciata per produrre energia.