Tratto dall'edizione numero 4 del 30/09/2022

Riso, funghi, pigmenti inorganici: così Albini rivoluziona la tavolozza dei colori

di Pascale Mattei

scritto il

Il leader europeo dei tessuti per camicie accelera sull’innovazione green grazie a un think tank dedicato. L’ad Stefano Albini: «La ricerca sul prodotto non bastava più, dovevamo immaginare soluzioni fuori degli schemi». L’asse con il big francese Kering.

Una tintura ottenuta dall’acqua di lavaggio del riso, un colore ocra ricavato da bagni di corrosione provenienti da elettrodomestici destinati alla discarica, un ammorbidente tessile composto di olio vegetale di canapa utilizzato nella cosmetica… Quello che potrebbe sembrare l’idea inverosimile di un apprendista stregone è ora una realtà, frutto della ricerca del gruppo bergamasco Albini.